Fire

…she brought his hand in the crowdy 360°….
…feelings up to 100th floor…
…he opened the balcony window…
…cold…
…but view was perfect…
…more than perfect…
 
…fire was waiting…
…they both burnt inside…
 
 
 
Annunci

Out of the border

<<…pensavo che quel ponte fosse per me…le due estremità indicavano chiaramente il mio nome…..>>
 
mi colpì la prospettiva di quesa bimba…già sicura di se stessa…
 
e quelle mattine all’alba…dove il sole si incrocia con la luna…
 
…davanti mi appaiono entrambi…insieme…
 
…sono lo spettacolo più bello…
 
…e sorrido…
 
….
 
<<I was on the border>>
 
… quando quello che pensi si avvera…
 
… è dentro che si muove tutto…
 
…parte tutto da li…
 
…verso quella direzione…
 
…come attraversare il ponte…
 
…e quando quella voce dentro…
 
…ti dice che la direzione è sbagliata…
 
…ti rendi conto che sei out of the border…
 
…e finchè sei ancora in tempo…
 
biogna ritornare indietro…
 
…1 month later…
 
 

Incredibile gioia

Nawedra 720° NML scrive:

lui come sta ?

Simone scrive:

lui sta benissimo

Simone scrive:

a parte le testate che giornalmente picchia

Simone scrive:

prova a stare in piedi e spesso perde l’equilibrio )))))

Simone scrive:

si arrampica dappertutto

Nawedra 720° NML scrive:

A bocca aperta

Simone scrive:

salta, gattona a 100 km all’ora e tienilo se ci riesci

Simone scrive:

comunque è fantastico

Simone scrive:

dorme sempre tutte le notti da quando è nato

Simone scrive:

gioca e ride con tutti

Simone scrive:

mangia di tutto

Nawedra 720° NML scrive:

Caldo grande

Simone scrive:

è più grande di 2 mesi rispetto al normale …

sia come peso che come altezza

Simone scrive:

e mi chiama mamma

Nawedra 720° NML scrive:

A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

Le pagelle dei ragazzi

..certo quel superpippo al 91′ è proprio provvidenziale…
giochiamo così così nel primo tempo decisamente male nel seondo tempo, quelli che saltano l’uomo e creano pericoli ancora latitano (Pirlo, kaka, Gourcuff..)…ci si affida ai cross di un redivivo Oddo per raddrizzare la partita e un cross (1 cosa giusta su 10 tentate) del francesino sempre più ombra di se stesso per vincerla…in mezzo poco e niente, a parte 2 falli di mano in area non sanzionati e un rigore per il Palermo all’88. il Milan non ha rubato un granchè il Palermo non ha mai tirato in porta, noi molto poco. Ma anche la fortuna questa volta aiuta, come all’andata aiutò i siciliani.
 
Non ha bisogno di fortuna per vincere il quintetto Peter,Briccola,Armando,Darko,Negro contro Coira,Mauro,Nave,Daniele e Mimmo.
 
Come negli ultimi match, dopo un inizio combattuto una delle due squadre prevale. Non ci sono i 2 portieri e la differenza la fanno proprio Peter (7) ottimo sia in porta che fuori e Nave (6+) molto vivo fuori, nonostante il doppio impegno in settimana, ma pessimo in porta con 2 gol subiti sul primo palo. Briccola (7,5, mvp) conferma il suo ottimo stato di forma regalando due gol molto belli e una prestazione di sostanza. Bene anche le geometrie del Negro (6,5) anche se con poco fiato. Nella norma le prestazioni di Darko (6) e Armando (5,5), ancora un po troppo poco vivo rispetto agli standard a cui ci ha abituato. Dall’altra parte Coira solito lottatore 6,5 e Mauro 6 insolitamente troppo sprecone non compensano l’innesto tattico di Daniele (?) (6) che fa abbastanza bene in fase di costruzione ma non incide, e Mimmo (5,5) che parte bene ma si spegne nervosamente sul finire del match, forse pago della grande prestazione della settimana precedente.
 
il Dr. Volpi purtroppo non potra buone nuove sul fronte Ros, che deve sottoporsi a un ciclo di terapie prima del rientro, che slitta ancora di un mesetto.
 
A presto
ciao

What you do to me

…thousand miles away…
…But girl you look so pretty…
..Yes you do…
…cant shine as bright as you…
…Don’t you worry about the distance…
…if you get lonely…
…close your eyes…
…I know times are getting hard…
…We’ll have the life we knew we would…
…A thousand miles seems pretty far…
…But they’ve got planes and trains and cars…
…I’d walk to you if I had no other way…
…Our friends would all make fun of us…
..But we’ll just laugh along because we know…
…That none of them have felt this way…
…You be good and don’t you miss me…
…You’ll know it’s all because of you…
 
…What you do to me…
 

Un gran bel film

Le settimane sono diventate 3…
E tutto scorre veloce in questo moon river…
…che passa in questo mondo vecchio
che sta insieme solo grazie
a quelli che hanno ancora
il coraggio di innamorarsi…
Sai
nascono così
fiabe che vorrei
dentro tutti i sogni miei
e le racconterò
per volare in paradisi che non ho
…e non è facile giocare se tu manchi…
ma quando ne vale la pena
la nave non attracca in questo o quel porto…
e va avanti per il proprio destino..

what you feel inside…

…verso orizzonti neanche troppo lontani…

e quando tutto diventa più difficile e triste…
prova a resistere…morditi le mani…mangia…
…guarda UN GRAN BEL FILM…
…e se non mi trovi…
cercami in un sogno…
…se il cielo è vuoto o i cielo è pieno…
..il giorno che ci guarderemo si saprà…

Le pagelle dei ragazzi

Da rubrica occasionale l’appuntamento post-partita sta diventando un must, a grande richiesta dei tifosi stessi…con tentativi di corruzione per compravendita di voti più o meno giusti…
…ovviamente chi dissente è sempre liberissimo di commentare…
 
Ma passiamo alla partita:
 
Grazie ai 2 portieri veri che permettono ai giocatori di movimento di non spezzare il ritmo, il gioco, fino quando regge la condizione, è brillante da entrambe le parti, ne viene fuori il cosiddetto "partitone", che soddisfa vincitori e vinti sul piano dello sfogo emotivo settimanale.
 
Da una parte Tafaz, Peter,Nave,Michele e Mimmo in bianco, dall’altra Daniele,Briccola,Luca,Darko e Armando in nero. Ovviamente ripristinata la tradizionale birra tra Nave e Darko.
Inizio scoppiettante dei Neri che partono benissimo, tenendo alto il ritmo di gioco molto ben orchestrato da Briccola (7,5) dalle retrovie,pronto a sganciarsi più volte con successo sulla linea di fondo e mettere in mezzo palloni invitanti per Darko (6,5), spesso pronto a raccogliere per il tap-in o ad iniziative personali efficaci in attacco, ma poco presente in fase di pressing e in difesa, o per Armando (6), che lavora bene nella prima mezzora cercando bene il diaogo coi compagni, ma si spegne alla distanza, soprattutto in fase di rientro. Anche l’apporto di Luca (7) è stato molto buono, cercando il dialogo in fase offensiva, rapide ripatenze ma anche chiusure efficaci in fase difensiva. Bene anche Daniele (6,5), sebbene non sia riuscito a ripetere la prova strepitosa della prima uscita ha mostrato grande sicurezza in diversi interventi.
 
Nella prima fase i Bianchi riescono inizialmente a fatica a tener il passo degli avversari, mantenendo il parziale in parità dopo che per ben tre volte i Neri sono passati in vantaggio, soprattutto grazie alle prodezze di un Mimmo (7,5) in grande spolvero, molto preciso in fase conclusiva e molto presente in fase difensiva. Decisivo per il match l’apporto di Peter (8 mvp), autore di un gol strepitoso sotto l’incrocio e diverse accelerazioni, ripiegamenti difensivi importanti e uno-due smarcanti coi compagni di reparto. Nella seconda parte del match infatti i bianchi si portano in vantaggio di 4 reti, sovvertendo il pronostico che li vedeva faticare non poco nella prima parte per star dietro all’arrembaggio dei Neri. Ottime anche le prove di Nave (7), sempre molto bene sul piano della corsa, degli assist e dei recuperi difensivi e , in coabitazione con Michele (6,5), del gol decisivo, un po meno brillante in fase difensiva ma molto efficace come perno d’attacco. Entrambi carburano come diesel all’interno di un match che i Neri tentano di recuperare nel finale ma che anche un Tafaz (7) tornato sui livelli di sempre mette in cassaforte con ottime parate .
 
Il finale di 8-5 registra la 5 vittoria su 6 partite di Nave nel 2008, segno di una forma che si mantiene su buoni livelli, sempre in attesa dei rientri eccellenti di cui già narrato, e anche di un turnover programmato per le prossime partite.
 
Un saluto a tutti i fans, sperando che i mezzi punti in più siano corretti…visto che il gioco espresso dal match è stato decisamente superiore alla media delle partite…un po come i 15 minuti di calcio dell’Inter nei confronti del primo tempo del Milan, un autentico spettacolo contro una noia assouta, sperando che ancora una volta la Champions ribalti i ruoli…