Le pagelle – Derby il giorno dopo

 
"Chi mette più grinta vince"…
…e così è stato! Il derby consegna agli occhi del mondo un ipotesi di Ronaldinho rossonero molto simile a quello che dovrebbe essere in realtà: molto ritmo, 1-2 bailado con i compagni brasileri, assist e soprattutto gol. E quello stacco imperioso con frustata che deposita la boccia imparabilmente sotto il 7 cancella in un colpo solo i fantasmi di un adebayor mai acquistato e di un borriello infortunato. Tutto molto bello.
Partita molto equilibrata, un po’ meglio il milan che sembra avere più campo e giocate per impensierire l’inter. Che comunque grazie alla forza fisica non sembra per niente intimorita, ne dalla velocità delle punte avversarie ne dal vantaggio del funambolo rossonero. Ibra cerca di trascinare i suoi al pareggio ma non trova la zampata vincente ne il mordente necessario che di solito lo contraddistingue nel saltare l’avversario o nel dialogo con i compagni. Per di più Mourinho non legge bene la partita: gli esterni alti combinano poco, e a parte il solito grande Maicon non ci sono sovrapposizioni sulle fasce. Il punto debole del Milan (Kaladze) non è minimamente sollecitato con una punta centrale in più (Adri entra solo a 15 dal termine e si rende subito pericoloso), e i terzini Zambrotta e Jankuloski chiudono bene grazie al raddoppio dei mediani Gattuso e Ambrosini. Belli e intensi i duelli a centrocampo con Vieira, Cambiasso e Zanetti, ma la differenza finale è tutta nella sostanza di Kaka e nell’evanescenza di Quaresma.
Le polemiche, che ci sono sempre, sono abbastanza fuori luogo. Il presunto fuorigioco di kaka è di difficle valutazione, altre 2 volte Pato lanciato a rete fermato con dubbi simili confermano che fino a quando esisterà l’umana arbitrarietà delle decisioni pallonare non si può inveire più di tanto contro l’uomo nero. Ci vuole la tecnologia.
e poi i soliti nervosi: Burdisso, Materazzi (assurdo reclamare un rigore non dato per un fallo identico commesso in precedenza) e anche Stankovic. Ridicoli sull’episodio sia Mou (fallo tattico) che Kaka (abbiamo dominato). Nessun dominio, solo più grinta. Non è fallo tattico: è antisportivo. Detto questo, le gran verità: Inter ancora avanti sulle dirette avversarie, ma con un assetto tattico decisamente da rivedere. il 3-2-5 è fantacalcio, non è proponibile a questi livelli senza una eccellente condizione fisica delle 2 ali e dei 2 centrocampisti. Milan buono ma deve dimostrare la stessa grinta contro le squadre che vengono a S.Siro a difendersi in 11.
Un grande Mou per il coraggio delle sue scelte: inattaccabile per la sconfitta. Inattaccabile per aver avuto 4 attaccanti in campo e aver sfiorato comunque il pareggio nel finale. Quaresma, il suo pupillo, evidentemente non lo toglie seppur deficitario: sconfesserebbe la sua scelta e i 28milioni di cartellino.
Un grande Ancelotti per aver dato gli stimoli giusti ai tanti campioni che si trova davanti: Seedorf rinato, Kaka e Pato dannol’idea di pericolosità con la laoro velocità, Sheva non polemico, Borriello che scalpita e un pippo Inzaghi che troverà sicuramente i suoi spazi.
 
Abbiati 7 Sempre sicuro in uscita
Zambrotta 6 Una fiammata in avanti e tiene la posizione senza affanno
Maldini 6,5 Con esperienza controlla Ibra
Kaladze 6,5 Senza sbavature
Janku 6 Il solito fallo stupido
Gattuso 6,5 Grintoso e sempre in raddoppio
Seedorf 7 Quando capisce che non deve driblare Fa giocare la squadra ad altto ritmo
Ambro 6,5 Bel duello fisico con Vieira
Dinho 7,5 Gol e giocate d’autore. Chapeau
Kaka 7 Le solite accelerazioni devastanti
Pato 5 Per niente incisivo
Flamini 5,5 Un po’ troppo irruento
Sheva 6 Subito pericoloso      
Bonera sv
 
Julio 7 Si dimostra ancora una volta un grandissimo portiere
Maicon 6 Dalla sua zona arrivano sempre pericoli ma in avanti punge sempre
Burdisso 5 Troppo nervoso nel finale
Materazzi 6 Qualche intervento sospetto su Pato ma non si fa mai saltare
Chivu 5,5 Troppo molle sul cross del gol, manca di condizione e si vede
Vieira 6,5 Duella a centrocampo con dinamismo
Cambiasso 6,5 Sempre prezioso ovunque lo sposti
Zanetti 6,5 Levargli il pallone è impossibile
Mancini 6 Sembra in palla ma manca la gente per i suoi cross
Quaresma 4,5 Un fantasma. Sono convinto che con Adri dal 1° minuto marcato da Kala la partita sarebbe stata molto molto diversa.
Ibra 6 Ci prova ma non illumina come in precedenza. Il 40enne Maldini lo ferma con esperienza 
Cruz 6 Si piazza come mezz’ala e produce qualche pericolo
Adri 6,5 In palla fin da subito. Spreca di testa impattando male il possibile 1-1 in zona cesarini.
Stankovic 5,5 Spaventa Abbiati con una botta centrale ma è graziato dall’arbitro per un fallaccio intenzionale su Kaka.
 
 
IMG_0008
 
E anche il partitone in pinetina ha diversi protagonisti, tra gente in forma e facce "nuove" non viste da un po’:
E’ ancora Blues contro Oranges:  
Tafaz in porta, Luca perno difensivo, Nave e Arma sulle fasce, Ros perno offensivo per i blues.
Gato tra i pali, Mauro e Catelli sul fronte difensivo, Darko e Mimmo sul fronte offensivo per gli oranges.
                                                                                              
Manca un difensore di ruolo agli oranges in pettorina, e le difficoltà in marcatura sono abbastanza evidenti fin da subito: Nave (7+,mvp) si invola sulla fascia senza grande opposizione e con un sinistro angolato ma tutt’altro che irresistibile buca un disattento Gato (6) per l’1-0.
 
La partita prende subito ritmo, tocca ai portieri organizzare la difesa, sbracciarsi e all’occorrenza darsi da fare come "libero". Bene in palleggio Mauro (6,5) e Catelli (6,5), il solito terminale offensivo Darko (6) non perdona su una palla persa: 1-1.
L’inerzia della partita rimane però a favore dei blues, Nave trova sempre abbastanza bene i compagni d’attacco, belle le trame offensive sia con Ros (7) che con Armando (6+), con il primo che riesce a raddoppiare con un gran gol da posizione defilata dopo un incertezza del Gato, che però si rifà subitro dopo sia su Armando che sullo stesso Ros. Poca precisione in fase offensiva per gli arancioni, Mimmo (6) spreca malamente molti palloni, Darko non è abituato a dover difendere così tanto e spreca energie, in ripartenza i blues sono pericolosissimi: grande azione corale, assist dal fondo pennellato per Nave che insacca al volo il 3-1. Scoordinato ma efficace. Anche Luca (6) tenta la sortita offensiva, ben coperto da Nave (decisivo in estrmis su botta ravicinata di Mauro) e Armando, ligio alle marcature assegnate da un Tafaz (7-) che ispira fiducia e para quasi tutto. Ancora di rimessa fa male Ros e ancora i due blues più attivi sprecano a tu per tu col Gato e Darko in chiusura. Il 4-1 è pesante e la riscossa arriva puntuale: Mimmo tutto solo su assist di Catelli e Mauro in velocità riportano sotto la loro squadra in pochi minuti, ma ancora Nave dall’out di destra con un colpo di esterno inganna il Gato che non trattiene. 5-3. E’ ancora Mimmo con una doppietta a regalare la speranza ai suoi facendo passare sotto le gambe di Tafaz un tiraccio innocuo. E, sempre lui , in collaborazione con Mauro si guadagna la sufficienza mettendo in difficoltà Luca, che invece di appoggiare la palla indietro commette fallo. Uomo a terra e partita sospesa sul 5-4 perchè la ripresa del gioco è vana: OK ragazzi sancisce la fine del match.
 
Annunci

Aria di Derby

Niente in palio…
nessuna coppa nessuno scudetto nessun trofeo…
ma non c’è derby senza quest’aria che si taglia a fettine…
tutti vogliono vincere…
1-0, 6-2, 7-1, 3-0…
 
Le sfide nelle sfide sono da copertina…ibra-kaka i fuoriclasse , pato-balotelli i giovani rampolli,sheva-adriano i campioni perduti in cerca di conferme…
ma anche stasera darko-nave tafaz-el gato ros-mauro arma-mimmo luca e simone cercheranno di spuntare il loro duello…
 
chi sbaglia viene castigato
chi mette più grinta è premiato…
 
Che passione amici…
 
Forza fatevi sotto!e Non fatevela sotto!

Satira

 « È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
 (Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)
 
 
Capisco perfettamente perchè Luttazzi non lavora più in televisione

Dalla Redazione del Cuovo: Le pagelle

Ros

 
Tutti in blu i 5 di movimento, Nello Nave Max Armando e Ros. A sfidarli in pettorina arancio il Gato  difendere la porta, il quadrato "magico" Luca R. e Lucaluca da dietro…Darko e Mimmo davanti…
 
Partono bene questi ultimi, con Darko (7) vivace e sagace finalizzatore, Lukinho (7-) a supporto molto prezioso sia in ripartenza che in chiusura e Luca (6) a cercare l’impostazione da dietro e l’inserimento centrale. Mimmo (5,5) cerca di smarcarsi esterno  a volte salta l’uomo, ma non ha la mira giusta per affondare in modo decisivo. Il parziale a metà gara vede gli orange sopravanzare di 3, Lukinho si invola con facilità, servito sempre bene da Darko o LucaR., anche Mimmo riesce a trovare i compagni servendoli sugli out, Max in porta parte male e Nello spezza il ritmo partita.Ma i Blues non sembrano voler perdere così facilmente. Alcune lacune difensive li vedono sotto, ma la produzione di gioco in avanti è ottima: azioni a ripetizione, protagonista Ros (7+, mvp), che in combinazione con un ottimo Max (7)  riporta la squadra in parità, pur soffrendo parecchio. Nave (6,5), memore della maglia di Beckam gentilmente sponsorizzata dagli States, ha il piede caldo e pennella assist per i compagni. Belle le combinazioni in velocità con Ros e non finalizzata da Armando (6), ruvido davanti ma prezioso in appoggio, il gol del Tetra combinando su Max e poi carambolato . Le azioni si sprecano, la saga della traversa sembra non finire mai (2 Nave, 3 Ros, 1 Max), e un ottimo Daniele (7), autore di parate importanti, anche da distanza ravvicinata, impediscono la svolta della partita, che però c’è. Gli orange a corto di fiato si fanno raggiungere, nonostante clamorosi errori sottoporta di Nave e Armando. a 10 dalla fine la tutta la squadra dei bLues partecipa al sorpasso con una veloce ripartenza, ma dopo qualche minuto lo sforzo si fa sentire e gli orange non demordono. AVVINCENTE!
Squadre attente Gato impartisce le posizioni e Nave in porta rifiata. Nello (5,5), non preciso questa sera, sulla linea mediana perde un pallone facile che intercetta Mimmo: Darko, che già in precedenza aveva scaricato un bolide -traversa-palo-rete si fa dare il pallone, Ros ottimo in marcatura questa volta non ce la fa a recuperare e buca imparabilmente il 7 – quinta rete (di 32 che lui ne ha-in repertorio).Ancora parità, azzarderei 6-6 ma ho perso il conto Imbarazzato.
OK ragazzi è vicino ultima azione nei piedi di Nave, ancora Ros si propone per l’1-2 ma il lancio è perfetto per l’inserimento di Nello che dall’alto del suo petto inganna il Gato e regala la vittoria ai blu.
 
…Meritata ? Forse si…solo per il 3 over forty contro 1, che cambiano gli equilibri del match, così come un portiere solo. Decisivo anche Max che supporta bene i compagni a centrocampo e sigla 2 gol che convincono i blu nella rimonta.
 A proposito…in doccia cose strane…non la solita Giraffa di Armando…piuttosto un Dani dispiaciuto (con me? spero di no…abbiamo giocato bene) e un silenzio da big match già alla terza. Filtrano però dei Rumors: l’mvp rivela di aver perso una scommessa…uno strano tatuaggio sul polpaccio rivela simbologie occulte (ai non addetti ai lavori), è lui il RE…
 
…come una magia più forte per sconfiggere il "quadrato magico"…
 
Quante cazzete,
basta così!
 
Birr….ettaaaaaaa!

Dedicato…

…a chi ha paura e a chi sta nei guai dedicato ai cattivi che poi così cattivi non sono mai.
Per chi ti vuole una volta sola e poi poi non ti cerca più
dedicato a chi capisce quando il gioco finisce e non si butta giù
ai miei pensieri a com’ero ieri anche per me.
manca giusto un’emozione dedicata all’amore lascia che sia così
ai miei pensieri a com’ero ieri anche per me