E…

…quella che non chiede mai
non se la prende
se poi non l’ascolto…

…mi sono rivisto ieri…

…nudo

…mi vedo oggi…

…con la tuta…

E….

Si….


Annunci

Che penso ?

Penso che mi piace.
 
Penso che sia la scelta giusta continuare su questa strada.
 
Penso che sarà difficile, ma se fosse facile non sarei su questa strada
 
Penso che è tardi…ma piano piano arrivo anche io
 
Penso che è presto per guardare troppo oltre la linea di quello splendido tramonto
 
E tu…
 
lo sai che penso ?
 
Che stai facendo un altra cazzata…
 
Ma non dolertene troppo…
 
La vita è troppo monotona per non farle…
 
e poi la strada è così lunga…
 
e allora lo sai che penso ?
 
Penso BUONA FORTUNA….
 

per vivere bene

…Sentirsi al posto giusto nel momento giusto…
…come quando scegli una casa e pensi…
…si questo è il mio posto…qua metterei questo tavolo, la il divano, il letto…
…e gli armadi stanno invece in quest’altro modo…
…e come un artista cerchi di adeguare gli spazi al tuo gusto…
 
…per vivere bene…

Assolti

Come per Placanica…e io sono d’accordo.
 
Rivincita di tutte quelle volte che gli assalti, l’infamia e i soprusi dei codardi hanno fatto giustizia per se con qualcosa di profondamente ingiusto, senza parole, inappelabilmente a contrasto con tutto e tutti, alla cieca, senza badare a niente e nessuno, in nome di un ideale falso e strumentalizzato ad hoc per chi senza cervello mette la propria inciviltà al servizio della massa, e senza nessun colpevole continua armata a destabilizzare la società civile.
Qui invece i singoli sono puniti, perchè si ricordi che la giustizia esiste. E non fa di tutta un erba un fascio. Come loro.

Le pagelle dei ragazzi

IMG_0124

Squadre ancora una volta il più possibile equilibrate: il solo Tafaz coi guantoni comanda la difesa degli orange in pettorina: Coira, Nave, Armando e Ros.
Gli avversari sono Peter,Nello,Lukinho,Darko e Michele.
 
Ancora episodio "da moviola": partita forse iniziata, Darko da la mano a Nave per la consueta birra ma immediatamente si fa passare la palla in profondità e batte Tafaz non ancora pronto al via ufficiale. Ancora grande sportività di Nave e compagni, ancora un gol dubbio convalidato: 1-0 e palla al centro.
Come sempre Ros (6+) non si scompone, vuole rinnovare il bellissimo duello di settimana scorsa con Peter (7-), e sprona la squadra a salire per riacciuffare il pareggio: compito insolitamente complicato, partita che resta per mezzora abbondante di gioco su questo punteggio, nonostante le ottime combinazioni di entrambe le squadre: per gli orange Ros davanti fa salire Nave (6+) e Coira (6,5) o Armando (6-) a turno e triangola abbastanza bene con tutti. Ottimi spunti con Nave di prima, Arma deve perfezionare un po la misura dei passaggi. Peccato per tutti la mira sbagliata. Gli avversari non stanno a guardare, sia Peter che Lukinho (6,5) partono da dietro senza che il marcatore lo segua e seminano pericoli, ma soprattutto è Michele (7, mvp) a cercare il dialogo davanti, buona l’intesa con Darko (6,5) che cerca lo spunto personale, ottimo Tafaz (7-) a opporsi con parate a terra e anticipi di piede o col corpo. Nello (6,5), dopo un inizio in porta si vede molto di più nella seconda fase, anche con pericolose discese in avanti poco marcato. L’1-1 arriva da un colpo d’astuzia di Nave che riesce a tenere in campo un cross un po largo di Armando e dal fondo fa sbattere su Darko in porta la palla che carambola in rete. La stessa coppia a parti invertite però è responsabile del 2-1 di Peter: Nave dalla sua trequarti difensiva passa in profondità ad Armando, che ben controllato da Peter si fa anticipare. La classe di quest’ultimo esce immediatamente: tiro secco e preciso sotto il sette alla destra di Tafaz, applausi e risualtato ancora aperto anche quando proprio Michele riesce ad approfittare di un incertezza difensiva e piazzare all’angolino basso il 3-1. Risultato bugiardo, soprattutto per il gioco prodotto dagli orange che con continui cambi di fascia e possesso palla mettono molta pressione agli avversari ma stasera la mira è un optional un po per tutti. Sforzi però premiati perchè Coira piazza un tiro angolato e Armando approfitta di un incertezza clamorosa di Darko e match ancora sul 3-3. Episodio brutto del match su un azione strepitosa degli orange porta all’infortunio di Nave, che dopo aver ricevuto palla da un triangolo tra Ros e Coira si scontra con Darko nel tiro a rete e appoggia male il piede sula stessa "zolla" di Lukinho: caviglia gonfia ghiaccio e voltaren il giorno dopo. Partita che continua per lui ma decisamente depotenziato nella corsa e nei contrasti. Prova nonostante la marcatura di Peter un tiro che Lukinho devia in angolo ma l’occasione migliore capita sui piedi di Ros: Nave in profondità per Armando che riesce a mettere al centro scavalcando il portiere ma incredibile e grave l’errore di Ros da zero metri, spara alto al 3 anello. C’è ancora tempo per una parata di Tafaz sui piedi di Lukinho e ancora di Michele che poi scarica su Darko il cui tiro è abbondantemente fuori, ma il risultato finale di 4-3 con autogol di Coira su tiro d’angolo premia la squadra di Darko, nonostante il primo gol concesso per fairplay alimenta qualche polemichetta negli spogliatoi.
rimangono 7 su 10 le vittorie di Nave, e delle 3 sconfitte 2 hanno dei gol contestati. Non male!
Rubrica che riprenderà dopo l’ uscita dall’ infortunio, si spera prestissimo!