5 Giovani Marmotte e 2 Vecchie Volpi

 
 
Le 5 giovani marmotte Tafaz,Nave,Ippo,Luca e Ros e quelle 2 vecchie volpi di Armando e Mimmo che con il terzetto Mauro,Coira e Antonio provano a sfidarli
danno vita a una 25° giornata combattuta, a un buon ritmo e ben giocata da entrami le squadre. Le vecchie volpi, in vvia tenuta arancione, sono svantaggiate perchè non hanno il portiere ma riescono a proporre comunque buone trame offensive perchè ben messi in campo con un 1-3 che vede Coira basso, e sulla trequarti offensiva, sempre pronti a scambiarsi le posizioni Mauro, Antonio e Mimmo, mentre Armando staziona alla "pippo inzaghi" sulla linea dell’ltimo difensore avversario. Anche le giovani marmotte però, in tenuta rosso-blu, proprongono il loro rombo con Ippo centrale basso, Nave e Luca sulla fasce e Ros perno offensivo. Proprio quest’ultimo, da l’impressione di voler spingere subito per dare una decisiva impronta sul match: Dopo un doppio dribbling serve a Luca un pallone invitante sull’out sinistro, il quale senza fronzoli scaglia un tiro secco sul primo palo che il portiere non trattiene. Proprio Scaglia-Tafaz deve porò opporsi immediatamente a un tiro da lontano di Mauro. Partita vivace e ancora Ros in 1-2 con Nave, esterno pregevole a scavalcare l’uomo e bomba di Ros a bucare la rete. Per nulla feriti però le vecchie volpi danno parecchio filo da torcere alla difesa avversaria: abbastanza bene fino allo mezzora di gioco le chiusure a scalare   
di Nave e Luca quando lo stesso Ippo usciva sul portatore di palla, ma molto prezioso Tafaz sulle conclusioni da fuori, soprattutto di Armando. Ancora Ros ha un pao di occasioni ma spara alto e il pressing delle vecchie volpi si fa sempre più asfissiante, ha la meglio Armando che dopo un rimpallo trafigge Tafaz. E ancora Armando molto attivo ha l’occasione buona davanti al portiere ma spedisce fuori. E’ però Antonio che mette più paura a Tafaz che deve alzare sulla traversa una bomba scagliata dopo bella combinazione con Mauro. Ribaltamenti di fronte continui, squadre che perdono un po gli schemi iniziali, se da una parte anche Coira prova a salire in combinazione con Antonio senza però spaventare Tafaz, anche Ippo prova un paio di percussioni centrali, sulla prima è ben controllato da Mimmo che lo porta leggermente sull’esterno e la sua conclusione è fuori bersaglio, ma sulla secoda trova la rete dopo aver ben anticipato Armando trova un rimpallo su Mauro che si insacca all’angolo opposto della direzione di tiro e risulta imparabile. Nell’azione seguente difesa rosso-blu completamente ferma e Mimmo liberissimo che ne approfitta per presentarsi a tu per tu con Tafaz: non sbaglia la vecchia volpe, partita subito riaperta. sale in cattedra anche Tafaz, e anche Ros da una mano in difesa perchè un momento di difficoltà delle giovani marmotte che stanno per essere raggiunte dalle vecchie volpi ma il manone di richiamo di Tafaz salva prodigiosamente su Antonio e poi anche su Mauro giunto a tu per tu con l’estremo difensore. Ancora ci prova Mimmo dall’out di destra ma Luca è il solito baluardo nei recuperi in estremis e le giovani marmotte non capitolano, anzi quando sembrano nel momento di maggiore difficoltà ecco che sbuca Nave che si invola sulla destra e dalla distanza insacca con un fendente rasoterra sul palo lontano. Vecchie volpi che hano speso ormai molto e capitolano definitivamente sul 5-2 finale, ancora Nave che, risvegliato negli ultimi dieci minuti fa secco Mimmo e si invola sulla sinistra, prova i ltiro a giro ma Antonio riesce a togliere a palla dall’angolino, spettacolare gol di Luca al volo in scivolata sulla ribattuta da posizione angolatissima. Ancora qualche giocata ma più che altro tiri di allegerimento. Partita che si chiude dopo una buona prova complessiva da parte dei 10 in campo.   
 
 
Le pagelle di giornata:

Nome G V N P VUG MV MVP PTI Commento
Armando 23 12 2 9 6,5 6,304 1 38 E’ la volpe astuta, sempre presente dietro le linee avversarie per dettare il passaggio in profondità, inaggia un bel duello con Tafaz, qualche volta è appena appena in ritardo, prende un palo, sbaglia anche da sotto porta. Ma c’è sempre, combattente nato. 
Miki 19 11 2 6 6,395 3 35
Nave 22 11 2 9 6,5 6,273 0 35 Presente soprattutto a inizio e a fine partita dove mette lo zampino nelle azioni chiave. Soffre un po’ il pressing alto degli avversari che non gli consentono il fiato per fare su e giù costantemente.
Ros 14 11 0 3 6,5 6,821 4 33 Impressionante per come riesce a gestire tutte le palle "sporche". Bellissimo il gol in combinazione con Nave che permette alla squadra di gestire meglio il vantaggio. Commette un paio di falli non cattivi su Mauro e soffre anche lui ma stringe i denti.
Mimmo 20 9 1 10 6,5 6,325 1 28 Ha il merito di capitalizzare un gol dove viene lasciato solo e tener viva la partita, però si fa vedere con pericolosità solo a tratti, e , alla fine, è sulle gambe.
Tafaz 17 9 0 8 7 6,647 2 27 Decisivo in almeno 3 interventi, è anche fortunato perchè salvato un paio di volte dai pali ma in generale tiene in piedi la baracca con sicurezza.
Nello 18 8 2 8 6,444 0 26
El Gato 12 7 1 4 6,542 1 22
Lorenzo 13 5 1 7 6 6,461 2 16 Ancora non al meglio, sembra non prontissimo in avvio sui gol, poi cerca di riprendersi e organizza un pressing altissimo che mette in difficoltà gli avversari.
Alex 10 5 0 5 6,450 2 15
Luca Luca 10 3 2 5 7,5 6,611 2 11

Apre e chiude le marcature e sfodera la solita prestazione di qualità e sostanza. E’ sempre l’ultimo baluardo difensivo e il primo attaccante che si affianca a Ros per l’offensiva.

Luca Ronco 6 3 1 2 6,500 1 10
Minola 6 3 1 2 6,250 0 10 – 
Darko 14 2 2 10 6,107 0 8
Ippo 5 2 0 3 7 6,400 0 6 Parte centrale basso e la squadra ha una fisionomia difensiva e una forza d’urto ottima. Poi si alterna con Nave o Luca e sempre con un occhio attento alle spalle riesce a sganciarsi e a trovare la via del gol.
Mauro 6 2 0 4 6,5 6,333 0 6 Dialoga bene coi compagni ma trova un insuperabile Tafaz sulla sua strada. Non al meglio le marcature difensive.
Marino 2 1 1 0 7,000 2 4
Peter 5 1 1 3 6,800 1 4
Antonio 2 1 0 1 7 7,250 1 3 Il migliore dei suoi, in porta sempre molto attento sulle conclusioni di Nave,Ippo e Ros, quando parte palla al piede è sempre pericoloso. Un buon allenamento per il mister. 
Davide BLR 1 1 0 0 6,500 0 3
Andrea 2 1 0 1 6,250 0 3
Giuseppe 2 1 0 1 5,500 0 3
Max 1 0 1 0 6,000 0 1
Paolo 1 0 0 1 6,500 0 0
Tiz 2 0 0 2 6,000 0 0
Davide 2 0 0 2 6,000 0 0
Marco 2 0 0 2 5,750 0 0
Lucio 1 0 0 1 5,500 0 0

Empty drawer

nel mio c’è confusione, ma di quelle che, eliminate le cartacce e gli appunti in brutta copia, non rimane niente…ti ammiro perché con tutto lo schifo che ti buttavano li dentro e le martellate per distruggerlo hai sempre saputo pulire e tenere in serbo ciò che ti rende felice…sfrutta l’occasione che ti da la vita ..passa sempre una volta sola…io…mea culpa…son sempre stato disordinato…ho continuato a impilare fogli su fogli e dentro tutto questo ho cercato ma non ho trovato più nulla perché non mi è chiaro e mi spaventa un po…ci vuole di nuovo ordine, così potrò riempirlo di nuove cose…e se mi starai vicina so che mi piacerà…buonanotte

L’odore dello spogliatoio

 

 
Nave assente ma calcetto  show che continua al venerdì della pinetina: squadre che schierano Gato,Coira,Armando,Darko e Michele contro Nello,Ros,Luca,Mimmo e Alex.
L’humus dello spogliatoio è tutto nei bigliettini che Ros consegna ad ogni compagno per una valutazione a caldo…ecco quello che ne viene fuori:
Partita subito sui binari giusti  ancora una volta per Ros: in combinazione con Alex, a cui cede il trono di mvp, ammazza con un 5-0 il match, grazie alla sua solita verve nel far salir bene la squadra, a un Luca attento nelle chiusure e a un Alex Botta che apre-chiude le marcature spendendo molto sul piano della corsa. In sordina le prove di Nello e Mimmo, soprattutto il primo "beccato" per un po di sufficienza negli ultimi dieci minuti quando, da portiere, prende 4 gol in serie e fa rientrare in partita gli avversari, fino a quel momento fermi (Darko) senza idee (Armando), senza corsa (Michele) e quasi rassegnati a una sconfitta scritta: ma ci pensa Alex a siglare il 6-5 finale prendendo in castagna Coira e il Gato: il prmo si fa soffiare il pallone, il secondo lo prende sotto le gambe (il pallone, sempre). Molto seccati Gato e Michele che non lesinano insufficienze gravi ai compagni e a se stessi per la gestione della gara, che passa subito in archivio ma tutto sommato è piaciuta, seppur non a un  livello eccelso, per il risultato in bilico fino alla fine, e i commenti post gara che sono sempre spassosi. 
 
Pagelle particolari…le migliori quelle di Ros. Ma non chiedetemi "ma che partita hai visto?"
 
La 23° giornata:

Nome G V N P VUG MV MVP PTI Commento
Armando 22 12 2 8 5,5 6,295 1 38 Nonostante la sconfitta resta al comando della truppa
Miki 19 11 2 6 6 6,395 3 35 Con 2 gol cerca di riportare i suoi in partita ma non è sufficiente. Sfortuna della generosità: una pallonata che gli rompe un capillare.
Nave 21 10 2 9 6,262 0 32
Ros 13 10 0 3 7 6,846 4 30 Ha messo nel mirino il primo posto in tutte le classifiche finali. C’è da scommettere che ci riuscirà.
Mimmo 19 9 1 9 6 6,316 1 28 Zitto zitto recupera punti e continua a stazionare nelle zone alte
Nello 18 8 2 8 5,5 6,444 0 26 Qualche errore di troppo ma classifica che improvvisamente ride
Tafaz 16 8 0 8 6,625 2 24
El Gato 12 7 1 4 5,5 6,542 1 22 Nello spogliatoio ce l’ha con tutti: avrà dovuto parare il mondo e i compagni non riuscivano a segnare. Poi incredibile recupero da 0-5 a 5 pari e l’errore decisivo è per metà suo.
Lorenzo 12 5 1 6 5,5 6,500 2 16 Tiene a bada Ros come può ma non fa i conti con un Botta in versione killer che gli ruba la pallaccia del Gato e fissa il risultato sul 6-5 finale.
Alex 10 5 0 5 7 6,450 2 15 Apre  e chiude le marcature e sforna una prova di consistenza. Il sigillo finale gli consegna mvp di giornata
Luca Ronco 6 3 1 2 6,5 6,500 1 10 Entra in classifica sfoggiando la sua solita prestazione di sostanza, sostituendo Nave alla grande.
Minola 6 3 1 2 6,250 0 10 – 
Luca Luca 9 2 2 5 6,611 1 8

Darko 14 2 2 10 5,5 6,107 0 8 Quasi peggio del miglior Ros: 10 sconfitte in 14 partite. Forse abbiamo individuato la causa: gli occhiali! Prossimo turno di riposo e una promessa di entrare in forma per la primavera, non per luglio. Nel frattempo birre azzerrate!
Mauro 5 2 0 3 6,300 0 6
Marino 2 1 1 0 7,000 2 4
Peter 5 1 1 3 6,800 1 4
Antonio 1 1 0 0 7,500 1 3
Davide BLR 1 1 0 0 6,500 0 3
Andrea 2 1 0 1 6,250 0 3
Ippo 4 1 0 3 6,250 0 3
Giuseppe 2 1 0 1 5,500 0 3
Max 1 0 1 0 6,000 0 1
Paolo 1 0 0 1 6,500 0 0
Tiz 2 0 0 2 6,000 0 0
Davide 2 0 0 2 6,000 0 0
Marco 2 0 0 2 5,750 0 0
Lucio 1 0 0 1 5,500 0 0
 

  

 
 

Buon Compleanno…e “w sampa”

1 anno e 1 giorno dopo vi scrivo da un giga divano davanti a una giga tv in un gigabuio. I Pili dormono, ognuno nel suo angolo…Gas nel suo angolo preferito, li sulla spalla vicino al calorifero, Olli sul tappeto e Zeus…il signore, ai piedi. Patalù dorme anche lei, che oggi è San Valentino e si merita il riposo del guerriero, lavora sempre, cucina da dio – no Zeus no parlo di te, e per te non c’è niente – anche oggi "slurposo", ma anche io me la cavo (lontani i tempi del risotto di albogasio). Darko dice che me la cavo con gli aperitivi, che volete farci dopo anni al di qua del bancone del Napo, e spesso viene con Marino alla domenica. Se non c’è l’Inter, che anche quest’anno, all’uscita dall’inverno- ha  i presupposti per vincere tutto, stasera a Napoli altra partita verità. Oggi inizia il secondo anno e il mio augurio, dopo un venerdì sera di chiacchere con il mitico Ippo, è, per tutti noi, di avere il coraggio di affrontare le scelte difficili e trovare quella migliore, perchè in fondo, i combattivi pigri come noi, alla fine si adeguano ai nuovi cambiamenti. Stasera vengono Dito e Marcolino, spesso passano Teo, Betty Serena. Ora Dito non viene più, fa il regalo alla sua innamorata…W SAMPA mi dice….e io approvo anche se mi manca un passaggio…ponte….sulla Nave….questo è un Porto…chiunque… quando vuole…. può attraccare. Anche se oggi non c’è neanche un fiore per consumare questa festa mercoledì ci sarà ancora l’occasione di festeggiare un altro mezzo compleanno…
 
lo stendino è pieno e il cesto del bucato lievita come la pizza di ieri ( che buona, e che brava Patalù ) ed è giunta l’ora di preparare qualcosa…il bello di casa propria è anche andare nel frigo, trovarlo pieno di scelte, e mangiare qualsiasi cosa a qualsiasi ora…
 
Mi piacerebbe comprare qualche quadro, non che capisca di arte ne, ma giusto per avere un colore in più da aggiungere alla nostra fantasia, perchè in fondo, nella vita, senza colore non vinci mai…(se sei bianco e nero ti danno i rigori d’accordo)…e con un po di fantasia si migliora sempre, si completano le tessere di un mosaico – o si fanno soloi contorni e si lascia sulla cassettiera –  un percorso che non so dove ci porterà, ma che con le nostre idee, in tutto questo anno incasinato, è arrivato fino a qua…siamo tutti in piedi….anche olli quando vuole mangiare, o svegliarmi o chiedermi di uscire a fare la pipì….quando mi saluta invece salta….salta ininterrottamente per due minuti, come preso da felicità estrema…ecco ora io dico che…anche noi dobbiamo saltare…sempre…tutti i giorni quando ci vediamo….anche quando non c’è compleanno o sampa o domenica o "l’occasione"…basta solo guardarsi negli occhi e sapere che…con tanto o con poco…con combattività o pigrizia…noi si è fatti davvero un ottimo lavoro…anche se oggi mi manca di prendere la scala e sostutuire il faretto bruciato…
 
La serata Ippo di venerdì, come sempre lascia una sorta di pandemia nell’aria…quella sensazione che nella vita non ti puoi mai fermare a vedere come eri ieri e a compiacerti di come sei oggi….ma guardare a domani…e trovare quella risma di scelte da selezionare per migliorare la qualità della propria vita…anche un quadro ? si….o una partita vinta ? anche…la differenza tra un bacio dato o non dato…si anche si….e…la presenza di una finta amica o di un finto amico….no….molto meglio i pochi sinceri coi loro difetti e coi loro pregi che ho…che abbiamo…so che…tra un po di compleanni…quando sarò vecchio con dei marmocchi – no, non sono già vecchio – non ci dovrà essere per forza l’occasione….quando vogliamo ci siamo…e lo sappiamo adesso e lo sapremo anche allora…
 
Verso il rosso….è l’unico vino che ci è rimasto….è un tramonto da guardare insieme abbracciati alla finestra io e te…coi pili che chiedono da mangiare…lo so ci sono le fabbriche…per questo forse un quadro col tramonto mozzafiato….Verso il rosso…Patalù svegliati…cin cin Casina!
 

Che Cappotto…meglio infilarsi Al Cappuccio!

 
 
Brutta sconfitta per Nave in campo venerdì sera alla pinetina: archiviata la settimana con le polemiche sulle formazioni, ennesima sfida con i due portieri: da una parte il Gato difende per gli orange che si schierano con un inedito 1-1-3, Nello in difesa, in attacco Michele a destra ,Ros al centro e Armando a sinistra. Gli sfidanti vedono Tafaz tra i pali e anarchia pura davanti a lui. Si parte con un rombo che vede Alex perno basso, Nave e Mimmo laterali, Mauro perno alto. Ribattezzerei il modulo 1-"Anarchia", che come il 4-2-"Fantasia" di Galliani, sfigura terribilmente quando incontra avversari tosti: e così è stato fin da subito il refrain di questa partita: molto meglio organizzati gli orange, perchè in partenza il baricentro alto consente loro un pressing fin nell’area avversaria, che non permette di fare gioco a Tafaz e ai suoi, ed è molto bene gestito in fase difensiva: il pivot Ros si abbassa legermente per favorire i continui inserimenti laterali di Michele e Armando, e quando Nello si sgancia dalle retrovie sono gli stessi Ros e Armando a coprire. Dall’altra parte c’è anarchia totale. Si cerca di ruotare gli uomini,posizionati a rombo, ma non si trova una benchè minima quadratura del cerchio: Alex cerca di partire da dietro ma tende ad allargarsi, Nave è sempre in movimento ma non trova i compagni e difensivamente è fuori posizione, Mauro è spento e non riesce ad imbastire un azione, Mimmo non riesce a trovare una posizione in campo da dove possa imbastire qualche azione interessante. Nei primi dieci minuti è imbarazzante vedere come gli orange riescano a penetrare facilmente in una maglia difensiva inesistente e il solo Tafaz cerca di capitolare il meno possibile, ma dopo una serie di parate, sia in uscita che su tiri dalla media distanza, soprattutto di un Ros in versione diesel, ma ispirata, ma poi si deve arrendere quando lo stesso Ros agevolmente favorisce l’inserimento dei compagni sulle fasce laterali e la sistematica superiorità numerica che porta ai gol di MIchele e di Armando dalle rispettive fasce, e di Ros dopo una percussione centrale, con inutili tentativi di Botta e Nave di chiudere lo specchio della porta. Nervosismo palpitante e sfiga confezionano un 4-0: su tiro d’angolo palla che carambola sul tacco di Botta e Tafaz spiazzato. Sfiducia grande per gli attacchi di Nave e compagni, che non riescono a fare male al Gato. Mimmo ha un occasione dalla stessa mattonella fortunata di venerdì aì scorso ma calcia fuori. Mauro, incredibilmente senza idee e movimento, abbozza un tentativo di recupero ma questa sera il feeling tra tutti i compagni è davvero pessimo e i sincronismi nei movimenti non ci sono mai. Ros non gli lascia spazio e lui si fa intimorire e non cerca di andar via, se non a risultato abbondantemente acclamato. Anche Nave ha un paio di occasioni ma spara malamente in bocca al Gato da posizione favorevole, così come Alex, sempre generoso ma non grintoso come in altre occasioni. In questo contesto facile continuare a segnare, ci riescono Nello ancora in tunnel sul portiere che ormai ha smesso di giocare, e ancora Ros che salta agevolemente il marcatore e deposita in rete, poi saggia ancora le dita di Tafaz prima di siglare un incredibile 7-0 in "terzo tempo", sparando un missile con traiettoria a rientrare sotto l’incrocio da distanza siderale, dopo un paio di palleggi. Cappotto indossatissimo, meglio mettersi al riparo al Cappuccio dove almeno le magie di Dinho, Pato e…Dida fanno ritrovare il sorriso in una serata storta dove presto gli squilibri sono emersi. FOrmazioni di Armando criticatissime ma non è mai facile capire come si possano spostare gli equilibri. Certo che questo Ros viaggia a una media spaventosa, chi lo fermerà ?
 
 
Voti della 22° giornata:

Nome G V N P VUG MV MVP PTI Commento
Armando 21 12 2 7 7 6,333 1 38 Ha vita facile davanti e con caparbietà difende e attacca senza lasciare spazio agli avversari
Miki 18 11 2 5 7 6,417 3 35 Non sembra al 100% ma in questa partita non serve il top. Sa smarcarsi  sempre con efficacia e trovare l’inserimento dei compagni, rientra in difesa senza affanno restando incollato al vertice della classifica.
Nave 21 10 2 9 5 6,262 0 32 Seconda sconfitta consecutiva, cerca più di tutti di tenere uniti i compagni ma anche lui, nel finale, sbaglia tutto.
Ros 12 9 0 3 7 6,833 4 27 Altra partita altra perla balistica. Media punti da scudetto, peccato perchè ha giocato solo la metà delle partite. Rifaccio la domanda: chi lo fermerà ?
Mimmo 18 8 1 9 5 6,333 1 25 Cerca sempre di fare qualcosa, che sia difendere o attaccare, ma non è mai la cosa decisiva. Si innervosisce subito  con un fallaccio su Nello, e con Mauro. Finisce senza stimoli per rimettere il match sui binari.
Tafaz 16 8 0 8 6 6,625 2 24 Parte parando tutto, ma senza difesa è davvero dura e, alla fine, anche lui smette di giocare. E’ l’unico dei suoi a cui si può dare la sufficienza.
Nello 17 7 2 8 7 6,500 0 23 Da un paio di partite è tornato il MaiconNello che conosciamo. Grinta in difesa, discesone in fascia e gol d’autore.
El Gato 11 7 1 3 7 6,636 1 22 Non fa parate miracolose ma mantiene inviolata la propria rete con qualche intervento a chiudere lo specchio di tiro.
Lorenzo 11 5 1 5 6,591 2 16
Alex 9 4 0 5 5 6,389 1 12 Gioca febbricitante e ci mette tutto quello che ha. Stavolta non basta, niente cappuccio per lui, forse meglio una tisana e tanto riposo.
Minola 6 3 1 2 6,250 0 10 – 
Luca Luca 9 2 2 5 6,611 1 8

Darko 13 2 2 9 6,154 0 8
Luca Ronco 5 2 1 2 6,500 1 7
Mauro 5 2 0 3 5 6,300 0 6 Ros gli si incolla addosso e lui non riesce pià a muoversi. Fa qualcosa di buono sul 5-0 ma ormai nessuno dei compagni ha più voglia di giocare.
Marino 2 1 1 0 7,000 2 4
Peter 5 1 1 3 6,800 1 4
Antonio 1 1 0 0 7,500 1 3
Davide BLR 1 1 0 0 6,500 0 3
Andrea 2 1 0 1 6,250 0 3
Ippo 4 1 0 3 6,250 0 3
Giuseppe 2 1 0 1 5,500 0 3
Max 1 0 1 0 6,000 0 1
Paolo 1 0 0 1 6,500 0 0
Tiz 2 0 0 2 6,000 0 0
Davide 2 0 0 2 6,000 0 0
Marco 2 0 0 2 5,750 0 0
Lucio 1 0 0 1 5,500 0 0

Ordo Ab Chao

His excess of light is searching for your darkness
He is the tyrant
There’s one only law for him …to be pure
He comes from above
He died a thousand times and put his hand in mine
He hails victory and loss

I hear him coming every single day
And the queen desires me
To use some gentle entertainment to him
If it be her will…

And I have no choice – Plus de chemin nulle part
I should kill for him – I will kill for me
He shall bring me the anti-matter
No compassion, never
Never kneel before anyone

The wound is so deep
Them – Us – Against

I sacrify my right arm to the golden rain
And I know it’s a sign
I know the end is near
One black cancer to make the children close their eyes
Abime, Abyssus, Propator !

The red earth is trickling down on the wall
Its blood is running off my veins

Et tandis que le grand feu devore le monde la matiere
Je prends ma place a la porte du cercle divin

Antagonize the world – Incest and crime
Humiliation of the whore – Cum, suck me child
Vengeance is mine – Murder is wine
Purification through the forever more

Hold your breath and picture the scene

The green-eyed angels are losing their wings
All mothers are devorating the babies
While children fornicate with animals
And fathers die of overdose

Dressons le bucher de ce monde
Et les ames des elus seront la substance divine

United we stand
We walk through the flames
We walk upon the ruins of your dreams
Of charity and of respect

Tappeto Ros!

 
 
Settimane di polemiche sui quotidiani sportivi: prima la presunta combine Lega-Galliani per un infruttuoso spostamento di calendari, con le proteste interiste di Paolillo a cui han fatto seguito quelle del Mou vittorioso e tronfio nel dopo-derby sull’arbitraggio, poi ancora berlusconi sul neo-acquisto mancini, ex ala romanista prodigio diventata improvvisamente bidone nelle fila nerazzurre, e ancora mou sulla gestione del caso balotelli, ma anche in casa juve alcune dichiarazioni sibilline di sissoko e melo su ferrara e infine lo scandalo terry in inghilterra. Insomma un periodo in cui la critica ci da dentro e sembra non guardare in faccia nessuno.  Questo clima si riflette nello spogliatoio dei ragazzi, con voci di presunti aggiustamenti delle formazioni, di pagelle gonfiate o sgonfiate a seconda di classifica o simpatie. Questo blog si dissocia da ogni forma di condizionamento psicologico, di umori, di formazioni più o meno equilibrate. Questo blog da una lettura di parte su quello che i ragazzi esprimono in campo, tralasciando i gossip e le chiacchere da bar. Questo blog non ha mai avuto la presunzione di evangelizzare quanto emerge dal campo, mantenendo distinto lo spirito critico che ognuno possiede in merito alla propria visione dei fatti, e se possiamo farci na risata o un commento, qualsiasi cosa sia, chiunque è il benvenuto.
 
E proprio dei fatti ci vogliamo occupare:
Recupero in extremis di Tafaz, ipotetiche formazioni con tutti ruoli coperti, portieri, difensori, registi, trequartisti e attaccanti. Orange che partono con una formazione inedita: la coppia Nave-Darko, già vista con scarso successo mercoledì nell’infrasettimanale, viene riproposta con Gato in porta, Coira in difesa e Armando in attacco. Sul fornte opposto Tafaz, Nello, Luca Ronco (ormai soprannominato tiva) e i due trequartisti Ros e Mimmo in avanti. Proprio questa coppia, con un Ros carico e un Mimmo ricaricato, sembra più in palla degli opponents Armando ex mvp e Darko, che attraversa una fase di forma davvero non buona. Subito l’Ibra de noartri  mette in mostra le sue qualità, spostandosi su tutto il fronte d’attacco pronto sia a servire i compagni che a ripiegare in fase difensiva. Inizialmente gli orange non sembrano mal messi in campo, ma i 2 attaccanti fanno fatica a mettersi a rombo e così uno tra Darko e Armando si deve sacrificare sulla fascia in fase difensiva, mentre Coira parte a uomo su Ros e Nave è libero di scorazzare su e giù per la fascia, cercando di dare superiorità numerica alla squadra. Ritmi abbastanza serrati nei primi minuti, dove la mia impressione è che il volume di gioco espresso dagli orange sia leggermente superiore a quello avversario, forse solo come impeto, ma nettamente inferiore sul piano delle conclusioni. Il Gato deve uscire più volte a coprire le discese di un Mimmo che, dopo un paio di turni di riposo, sembra davvero ricaricato. Sul lato opposto invece le conclusioni di Darko e di Armando non centrano lo specchio, anche se  fino alla trequarti i loro movimenti sono buoni manca proprio il guizzo finalizzatore. Cerca di inventarselo Nave da posizione defilata, provando un tiro a girare sul palo lontano ma Tafaz è molto attento e smanaccia fuori area con un bel colpo di reni. Orange come detto in difficoltà in ripiegamento, Coira a uomo su Ros regge bene finchè questi non decide di iniziare le ostilità, saltando in dribbling il marcatore e scaricando un potente destro angolato su cui il Gato nulla può, evitando pure il raddoppio di Nave in leggero ritardo. Inerzia del match che si sposta a favore di Ros e compagni, tutte le giocate passano dai suoi piedi e quando è ben marcato ha la sagacia tattica di servire il compagno che si propone in fascia. Salgono bene sia Nello che Luca Ronco, con il secondo che cerca il dai e vai con la botta da lontano, smorzata da Nave in ripiegamento e parata dal gato senza difficoltà. Ma il tappeto Ros è appena stato steso, perchè subito dopo, su un lancio da dietro prende la traversa di testa, e di li a poco sempre ben servito dalle retrovie, finta di andare incontro alla palla e poi si butta in profondità saltando Armando e uccellando il Gato.   E’ proprio Armando che cerca di spronare i suoi, che davanti non sembrano avere sufficienti cartucce per sparare a Tafaz, ma  va a riconquistarsi un pallone in zona d’attacco  e caparbiamente riesce a piazzare un rasoterra anticipando il portiere in uscita. Orange che alzano il baricentro e anche Coira cerca la sortita offensiva senza trovare la porta. Da un azione confusa orchestrata da Darko in combinazione con Armando esce il gol del pareggio, palla che carambola sui piedi di Nave che con un sinistro all’angolino riporta i suoi in partita. La sensazione però è proprio che gli orange producano ma non riescano a concludere con efficacia, sprecando un sacco di energie soprattutto in fase di ripiegmento difensivo. Ed è qui che colpisce Ros, immediatamente, e fa un male cane perchè ammazza la partita nel giro di 5 minuti, in cui prima serve a Mimmo smarcatissimo la palla del 3-2 e poi, con Nave fuori posizione sulla marcatura, da rilancio del portiere,  stoppa di petto, si gira, e al volo insacca sotto il sette. Spettacolo e applausi! Agli orange saltano gli schemi e i nervi, soprattutto a un Gato generoso che probabilmente non si accorge che la squadra ci prova in fase offensiva ma paga ed è in difficoltà nella fase difensiva. In questo contesto si inserisce un gol di Nello che sbuca dalle retrovie ed entra in tabellino con un rasoterra sotto le gambe del Gato, ormai sonsolato. Sconsolato sembra anche Darko che non riesce più a saltare l’uomo, ne a trovare la porta. Buono solo un affondo con cross al centro non seguito a dovere dai compagni. Nave cerca di smarcare Armando mettendo due invitanti palle davanti alla porta ma lil capitano, oggi col tartaro, cicca la prima e alza la seconda da zero metri. Ancora Darko ha una buona occasione ma Tafaz  è attento. Ormai la partita è agli sgoccioli c’è da registrare anche un altra traversa presa da Nello con un tiro a palombella da fuori con il Gato fuori posizione, e un gol per parte: prima ancora Armando che si invola sulla fascia ed accorcia le distanze, subito ristabilite da un ottimo Mimmo che poi supera sullo scatto lo stesso Armando e sigla la doppietta personale con un tiro secco che fissa il risultato sul 7-3.
In classifica ride Michele, che conserva la posizione pur senza giocare, e il terzetto Ros-Mimmo-Tafaz, che inseguono, con partite in meno giocate e puntano di diritto alla vittoria finale. Ottima la media mantenuta da Ros, con 8 vittorie su 11 partite. Chapeau, o tappeto rosso…fate voi!    
 
 
Le mie pagelle della 21°:

Nome G V N P VUG MV MVP PTI Commento
Armando 20 11 2 7 6 6,300 1 35 Inzia volenetroso ma non fa l’ala di mestiere. In fase offensiva non si trova benissimo con Darko e in fase difensiva fatica a ripiegare. Segna comunque due gol perchè non molla. Quella barzelletta sul tartaro a bocce ferme lo riguarda ?
Miki 17 10 2 5 6,382 3 32 – 
Nave 20 10 2 8 6,5 6,325 0 32 Corre e prende botte, serve bene i compagni che però non sfruttano a dovere alcuni palloni invitanti, paga anche lui in fase difensiva, un paio di volte su Ros è fuori posizione.
Mimmo 17 8 1 8 7 6,412 1 25 Rigenerato dalla pausa, ritrova i gol e le chiusure difensive decisive per la vittoria della sua squadra
Ros 11 8 0 3 7,5 6,818 3 24 Potenza, classe, corsa, visione di gioco, gol d’autore…è un Ros in formato champions, non sbaglia quasi mai. Ma la domanda vera è: Un Coira in forma ottimale l’avrebbe veramente fermato ? la risposta nelle prossime giornate.
Tafaz 15 8 0 7 6,5 6,667 2 24 Un paio di parate difficili e tanta sicurezza, senza affanni particolari mantiene la posizione e la media.
El Gato 10 6 1 3 6,5 6,600 1 19 Impegnato più del collega, fin dove può arriva, poi si scazza e fa il minimo indispensabile. E’ totalmente diverso nella gestione del match: rispetto all’ultima uscita è molto meno concentrato, e troppe parole non sempre aiutano i compagni, ci sono i meriti degli avversari, e l’aspetto offensivo va considerato. Divergenze di opinioni solo sul campo, non al bancone del bar. 
Nello 16 6 2 8 6,5 6,469 0 20 Risale in classifica con una prestazione buona: ha dei lampi durante il match in cui eccelle e che premiano i suoi sforzi con il gol che manda gli avversari ko
Lorenzo 11 5 1 5 6 6,591 2 16 Non è al meglio per i postumi di una bronchite, poco lucido in fase di appoggio e non sempre perfetto in interdizione, cerca comunque di non mollare, anche a risultato compromesso
Alex 8 4 0 4 6,563 1 12
Minola 6 3 1 2 6,250 0 10 – 
Luca Luca 9 2 2 5 6,611 1 8

Darko 13 2 2 9 5,5 6,154 0 8 Che gli succede ? E’ entrato in un vortice di non ritorno che lo penalizza oltre i suoi demeriti. Non trova la porta, non salta più l’uomo, il feeling coi compagni non è dei migliori. La pausa di Londra può aiutare ? è innamorato di Damatra ? Fate qualcosa, rivogliamo il bomber!
Mauro 4 2 0 2 6,625 0 6
Marino 2 1 1 0 7,000 2 4
Luca Ronco 5 2 1 2 6 6,500 1 7 A parte un fallaccio da cartellino arancione su Nave, e ultimamente ne da, mette il giusto agonismo alla sua prestazione cercando bene il dialogo stretto con Ros e dando una quadratura difensiva alla squadra. Ancora un match ed entra in classifica.
Peter 5 1 1 3 6,800 1 4
Antonio 1 1 0 0 7,500 1 3
Davide BLR 1 1 0 0 6,500 0 3
Andrea 2 1 0 1 6,250 0 3
Ippo 4 1 0 3 6,250 0 3
Giuseppe 2 1 0 1 5,500 0 3
Max 1 0 1 0 6,000 0 1
Paolo 1 0 0 1 6,500 0 0
Tiz 2 0 0 2 6,000 0 0
Davide 2 0 0 2 6,000 0 0
Marco 2 0 0 2 5,750 0 0
Lucio 1 0 0 1 5,500 0 0