Pazzo Anto Calmalo

33° Giornata - Le Pagelle dei Ragazzi

 

33° Giornata - Classifiche

 Bella partita sul campo nuovo bagnato, con continui ribaltamenti di fronte. Antonio si aggiudica il 4° MVP della sua stagione, e avanza nelle classifiche speciali. Il suo show continua in pizzeria, come un fiume in piena. E i mister si stuzzicano anche sul prossimo match, dove si giocano la convocazione con alcuni rientri (Tafaz e forse Ros e Mauro) e alcune defezioni (Darko, Armando e forse Nello). Bene anche Stefano che soffre molto la fase difensiva ma in attacco risolve molto bene la situazione per i suoi, in svantaggio per quasi tutto il match, con iniziative personali. Partono bene Alex Darko e Mimmo, poi però calano nel finale, dove emerge invece Michele con un gran gol di tacco a sancire il pareggio (l’8° stagionale) per 8-8. In classifica Nave rimane ancora primo, nonostante un momento no, con 41 punti. 2 in più della coppia Darko – Mimmo e 3 in più di Armando, 4 in più di Alex.

Tra i marcatori comanda sempre Armando che raggiunge quota 44 gol, segue Darko (33), poi Mimmo e Stefano (26) e Nave (24).

Classifica delle presenze con Nave al comando (32 partite su 33), segue Armando (30), Mimmo (28), Alex (26) e Darko (24).

In media voto c’è sempre in testa Tafaz (6,700) secondo Ros (6,666), terzo Antonio (6,536) che scavalca Mauro (6,501) e Alex (6,499).

Oggi 1 punto fairplay per Mimmo e Coira.

Sistemati alcuni errori tra le presenze ed un errata corrige sulla partita della settimana scorsa: E’ 7-5 perchè Mimmo segna un gol.

il Joker

 
32° Giornata – Le Pagelle dei Ragazzi

 

 Altra sconfitta per Nave, che resta primo in generale con 40 punti ma arriva al fatidico pincher, già il secondo stagionale, dopo un periodo no. Generale però molto più agguarrita dell’anno scorso, dove Michele e Armando si contendevano il titolo, ora mentre il primo torna a calcare il parquet della pinetina (oggi sul campo 2), il secondo osserva un turno di risposo e resta a 37. Ne approfitta Darko, che scatta al secondo posto agganciando Mimmo a 38. Subito dietro arriva Alex (36), che stacca Tafaz (32).

Tra i marcatori sempre lontano Armando con 42 centri, seguono Darko (31), Nave e Mimmo (24), Ros e Stefano (22).

In media punti scendono Tafaz e Briccola, ma mentre il primo resta al comando con 2,133 punti a partita, il secondo (1,8) viene scavalcato da Antonio (1,923). A seguire Darko (1,652) e Ros (1,611).

Oggi punti fair play a Nave, Mimmo e Alex.

Antonio si porta a 3 mvp stagionali insieme a Tafaz, Ros, Mauro e Coira, con Armando primo a 5.

Errata corrige: -1 gol per Mimmo e +1 per Antonio la scorsa settimana.

TIMculano sempre

Finalmente dopo 2 mesi ho il mio Iphone 4 nuovo, ma con la solita gabola: non il 32GB ma il 16GB, che i 32 che lui non ne ha li hanno ritirati tutti. E ti pareva che non sarebbe dovuto andare tutto liscio. E manco mi han regalato 10€ di cover, che per tutto il disturbo, le volte che sono andato giù per un cazzo e l pressione psicologica, se li potevano pure permettere. Le lobbies delle compagnie telefoniche, solo qua hanno tutto sto potere. E l’utilizzatore finale, in questo caso, non può fare proprio niente…

Fine Corsa

31° Giornata - Le Pagelle dei Ragazzi

 

31° Giornata - Classifiche

Primo MVP per Alex che chiude il cerchio dei “senza MVP” tra i ragazzi del rooster, con una prova maiuscola in tutte le zone del campo. In classifica Mimmo scalza Armando al  secondo posto e si porta a ole due lunghezze da Nave, ancora al comando ma ormai tallonatissimo dai recuperi di Darko e Alex (rispettivamente a -5 e -7). Tra i cannonieri Armando fermo ma ancora saldamente al comando (42 reti), con DArko a 31, Mimmo a 25 e Ros che raggiunge Nave e Stefano a 22. In media voto sempre Tafaz davanti a tutti con 6,714, poi Ros (6,666), sale Alex (6,520) davanti a Coira (6,508) e Mauro (6,501).
1 punto di fairplay per Darko e Ros, sempre al comando di questa speciale classifica con 4 punti.
Lo stesso Darko che sale a +2 nel computo delle birre, Nave ancora “sotto Pincher”.

Prescrizioni fa rima con

non c’è bisogno di finir la rima….Ma davvero pensa di farla franca in questo modo ?

seguivo ieri sera dei tolc scious, di approfondimento si definiscono, e ormai anche i supporters, che ogni settimana fanno il giro di poltrone di questi programmi, non fanno più neanche la finta di dire che serve al popolo. Dichiarano apertamente che si fanno leggi ad personam. Loro dicono per combattere processi ad personam.

Io spererei invece che facciano qualcosa ad populum, perchè i quasi zero soldi che ha in cassa il governo li sta spendendo per fare cose che ad populum non gliene frega niente.

Non ci frega niente della riforma della giustizia, non è una priorità del paese. E dopo 3 anni di mal governo non è stato fatto nulla di concreto, e i tentativi di fare qualcosa non hanno avuto nessuno, ripeto nessuno, riscontro beneficio oggettivo per la popolazione.

Volevo però fare 2 righe sulla prescrizione del processo Mills, per corruzione in atti giudiziari. Prima che B si accorgesse che era nelle canne, che i magistrati avevano scoperto tutto il giro del fumo dei suoi soldi passati per svariati conti off-shore e arrivati a Mills per testimoniare il falso, ecco prima di tutto questo la prescrizione per questo reato era 15 anni. Poi B ha fatto apposta una legge che tagliava la prescrizione di questo reato a 10 anni. In  questo modo, il reato consumato nel 1999 si è prescritto nel 2009 e non nel 2014.    La sentenza Mills è arrivata nel 2010, l’imputato è giudicato colpevole ma non punibile perchè il reato è appunto prescritto. Ecco che poi, per evitare il proprio processo, è stato pensato il legittimo impedimento, che di fatto ha stralciato la posizione di B dal processo. Poi la Corte ha giudicato incostituzionale questo impedimento e quindi il processo è ripreso. Ma la paura che ad populum si dica che B sia colpevole di qualsivoglia reato è talmente alta che bisogna fare di tutto perchè ciò non accada. E quindi si deve fare in modo che questo processo non venga mai a sentenza. Neanche di primo grado. Perchè è chiaro, nonostante la costituzione sancisca la presunzione di innocenza fino al 3° grado di giudizio, ad populum quello che si decide in 1° grado, per consuetudo è come una sentenza definitiva. Per la cassa di risonanza che hanno giornali, tv, mass media.

E io non capisco come, B intendo, come pensa di uscire dallo sputtanamento mondiale in cui si è ficcato su più e più fronti. E voglio vedere come cazzo ne esce.

Ho già scritto e ripeto che non esiste un reato in cui c’è il corrotto e non il corruttore. E questo per quanto riguarda il processo Mills.

Perchè per le troie invece, il processo bisogna anzichè tagliarlo, allungarlo, chiamando decine e decine di testimoni della difesa. E ovviamente abbassare la pena per il reato, così, sotto silenzio, in un decreto milleminchiate qualsiasi.

Io so solo che prima o poi i nodi vengono al pettine. E B, ne ha di ben nuovi, di capelli.