Passeggero

Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati. Dove andiamo? Non lo so, ma dobbiamo andare. (J.K.)

Annunci

Sul pezzo

Le Pagelle dei Ragazzi – 4° Giornata

Ancora un doppio MVP per la 4° partita stagionale: sono Antonio e Tafaz, che salgono a 2 titoli di miglior giocatore in sole 4 partite. Le squadre sul rettangolo di gioco, coperto per l’occasione, si affrontano con: Tafaz, Briccola, Nave, Peter e Armando da una parte in maglia nera, Antonio, Luca, Stefano, Alex e Darko. Partono forti i primi, che grazie a un portiere come Tafaz sempre “sul pezzo”, possono cercare l’affondo contro una difesa non registrata bene subito. Stefano si perde Peter che scarica un bolide in rete ed è subito 1-0. Anche Arma si fa valere davanti e grazie a Nave e Brics attenti dietro  i neri portano avanti il match sul +2 fino all’ultimo quarto d’ora. nel momento clou antonio vince il corpo a corpo con Nave e riporta sotto i suoi, tutti sono “sul pezzo”, e si arriva al pareggio. Anche Andrea sbaglia in appoggio in zona rischiosa e il pareggio è vicino. Peter pero’ resta “sul pezzo”, mentre un lob di Darko ha poca fortuna ma sia Luca che Stefano sono in agguato , “sul pezzo” e sono in anticipo sotto porta. Ci pensa pero’ Alex a pareggiare con una pregevole staffilata rasoterra. Sul finale ancora protagonisti in porta Antonio e Tafaz, il primo  – che segue il consiglio – sembrava Toki – respinge d’istinto su Armando e il secondo vola a salvare il risultato su un gran tiro di Stefano a botta sicura. In classifica torna al comando Tafaz da solo con 7 punti, con Mauro a 6.  Tra i cannonieri è proprio Mauro il bomber (anche dei gol sbagliati) con 7 gol, poi Peter a 5.

Insomma sti vecchietti tirano sempre.

Convocati per domani: Armando, Stefano, Mauro, Darko, Alex, Nave, Peter, Brics, Coira, x.

x è il 10° come ci insegnano i romani.

Totocandidati e Quote snav:

Nello 2.5

Emilio 3.75

Antonio 4.20

per riscuotere la quota

passerà un nostro incaricato (cit.)

Formazioni squilibrate

Le Pagelle dei Ragazzi – 2° Giornata

Le pagelle dei Ragazzi – 3° Giornata

2° e 3° giornata di campionato con formazioni un po’ troppo squilibrate per dar vita a gare di un certo spessore. Nella seconda giornata esordio per Antonio, Mauro, Luca, Ros e Brics che insieme a Tafaz travolgono Nave, Alex, Ros, Peter e Nello per 8-4, con Antonio mvp e vero mattatore insieme a Mauro, a tratti anche show per il brizzolatissimo – va a taja i cavei – partita comunque a tratti vicace con tanti episodi di fairplay. Il portiere aiuta, ma Tafaz si fa trovare pronto e assaggia la vetta in solitudine. Ros e Brics arrivano tardi e prendono le prime multe: i giudici del TNAS, giuria composta da Tafaz Nave Armando e Stefano, sono inflessibili nonostante ruspe al lavoro costringessero a deviazione assurda a 100 metri dall’entrata del centro sportivo di tutti i giocatori. Vani i tentativi di Nave “nei campi” stoppato da un bancale e da un tipo che dopo aver appeso cartelli stile “oggi sposi” illeggibili pretende ragione. che vada a fare in culo abbiamo pensato io e Tafaz, e a sensazione Ros deve averglielo anche detto in faccia, con un certo stile.   E per fortuna che Luca aveva avvertito Darko per avvertire tutti. E anche Ros. va be, partita iniziata in 10 contro 10 al 20′ e risultato giusto, nonostante un avvio equilibrato fino al 2 a 2.

Nella terza partita stessa solfa: Spi chiama da Cermenate alle 8. 20 minuti minimo penso io. 15 minuti a tirare. Partita che inizia al 25′, fino al 2-2 equilibrio ed esordio anche per Coira e Spi, che insieme ad Alex ma soprattutto Nave e Mauro vincono per 7-2 contro Peter, Darko, Arma, Ste e Brics. Ottimo il tandem Nave, Mauro, il primo autore di un gol e ben 4 assist  vincenti e il secondo 4 reti su almeno 10 occasioni clamorose di cui un paio di pregevole fattura. Spi si becca la multa e, in attesa di tempi migliori a chiudere la classifica c’è proprio il capitano, Armando, ancora a secco dopo 2 match. Il duo Mauro-Tafaz in testa a 6 punti, il solo Mauro con 7 reti comanda la classifica marcatori.

Solo 3 i sempre presenti nelle prime 3 partite: Nave, Alex e Peter, ma un grazie a Marino sempre disponibile all’emergenza decimo (nono).

Mino Naviola (cit.) è sempre attivo sul mercato per i Ragazzi in questa sessione 2012-2013, i veri obiettivi sono il Gato e Ippo, ma stasera la cena con Nick e Fusti  potrebbe riservare sorprese, – piu’ con Nick, sarà ancora un professionista dopo il matrimonio ? – che con Fusti, ormai passato alla carriera dirigenziale, non è già uno di quei Platini che ti ricordi come giocavano bene da ragazzini ?

Il prossimo weekend dovrebbe riservare squadre meglio assortite per un match piu’ combattuto.

…Un flash-back…da un cassetto…in una stanza senza aria condizionata…ci voleva…un Lulic alla Simone Catelli per ricordarmelo !

Tacco Matto

Prima giornata del campionato già al 31 agosto, solito spogliatoio 2, solito campo 1, solito Armando Dominioni wild card da Dubai presente alla prima per il terzo anno consecutivo, insolito il duo con i guantoni Tafaz/Gabriele a rendere la sfida un po’ piu’ equilibrata:

da una parte i rossi con Gabriele, Nave, Alex e i due Armando, dall’altra Tafaz con Peter, Darko, Stefano e Nello.

Match che si mette subito bene per Darko e soci, piu’ aggressivi e pronti a ripartire in contropiede e a scagliare conclusioni verso la porta avversaria, qualche difficoltà difensiva per i due Arma. Il primo gol è una magia di Stefano, ben smarcato sull’out di sinistra, che con bel movimento a rientrare fa andar bene la gamba e calcia forte sotto l’incrocio dalla media distanza. Raddoppia Darko che si libera facilmente di una marcatura un po’ approssimativa e scaglia da distanza ravvicinata. E’ Alex che accorcia le distanze con una bella azione di squadra ma ancora Stefano riporta i suoi a 2 lunghezze di vantaggio. La partita entra nel vivo e Tafaz inizia a salire in cattedra con una serie di paratone “alla sua maniera” sugli Arma, Alex e Nave di turno. Il forcing è serrato e il 3-2 arriva dopo una bella combinazione Nave-Armando, che da dentro l’area non sbaglia. I Rossi pero’ devono fare i conti con una fase difensiva precaria, ed piu’ volte Gabriele ci mette una pezza. Buona l’attività di Nello, sopratutto in avanti, e di Darko, a cercare le sponde per i compagni. Episodio chiave del match a pochi minuti dal termine, quando, in piena bagarre per il 3-3 Alex si porta il pallone sulla linea laterale sinistra nella trequarti avversaria e tenta un improbabile colpo di tacco, l’ennesimo errato della sua pur buona partita, ricordando per molti versi l’ormai celebre “Tacco d’Allah” dei vecchi tempi. E’ Peter ad intercettare e a far ripartire velocemente Stefano, Nave tenta la diagonale ma non c’è niente da fare, il 2 contro 1 premia lo stesso Peter che deposita in rete un facile 4-2 che manda su tutte le furie Nave. La partita riprende e Alex segna pure il 4-3 ma ormai è troppo tardi per riprendere in mano il risultato. Primo MVP stagionale è certamente Tafaz, che nel clou del match quando i suoi necessitano ossigeno tira giu’ la saracinesca e non permette agli avversari di rientrare. Tafaz che tra l’altro mantiene da diversi turni l’imbattibilità.  1 punto fairplay per Alex che concede un fallo laterale, nessuna multa.

“Nascosto tra gli spalti” la “big surprise” Pinone che nel post partita partecipa alla classica pizzata. Come ai vecchi tempi.

Evviva.

Ecco le prime pagelle di Nave per la stagione che inizia:

Le Pagelle dei Ragazzi – 1° Giornata

 

Ti Amo campionato

Prime giornate di campionato che già mettono in evidenza cosa è successo durante l’estate:

la Juve si è ben rinforzata e, sebbene non abbia trovato nessun Top Player, ha speso molto per ottimi giocatori come Giovinco, Isla, Asamoah e Lucio. Tutti rodatissimi in Serie A e preparatissimi per la Champions. E’ senza dubbio la squadra piu’ forte sulla carta, e già dimostra una certa compatezza.

Il Milan invece si è indebolito molto: via 13 giocatori, quasi tutti Top Player o Senatori, dentro alcuni buoni giocatori come Zapata, Montolivo, De Jong, Pazzini e diverse giovani scommesse ancora da testare e scoprire.

Sono evidenti le lacune in difesa, dove la coppia di centrali non da garanzie di affidabilità, mentre l’ossatura di centrocampo e attacco sembra buona anche se non eccelsa come lo era fino all’anno scorso. Da uno dei migliori attacchi al mondo si è passati a un bel punto interrogativo sia sulle tattiche offensive (trequartista e due punte o 2 mezzepunte larghe e un puntero centrale?) che sul cosiddetto schieramento titolare. Al momento non sembrano esserci certezze, che si spera arriveraano col tempo. Prevedo percio’ un bel periodo di assestamento, a meno che le giovani scommesse non vengano vinte e riscosse fin da subito…a mio parere sarà difficile fare di piu’ del 5° posto, soprattutto se Pato resterà in infermeria.

L’Inter mi sembra rinforzata rispetto all’anno prima, pur avendo perso quel grande attaccante aggiunto che è Maicon. Gli acquisti di Palacio, Cassano, Pereira, Silvestre e Gargano sono tutti di fascia medio alta. Se Strama assesta i meccanismi difensivi i nerazzurri possono contendere il titolo ai bianconeri.

Dopo le “grandi” del nord ci sono, sullo stesso piano, Napoli, Roma, Lazio, Udinese e Fiorentina.

Il Napoli e la Roma sono molto accreditate come gioco, se non hanno problemi di difesa i loro attacchi andranno alla grande e potranno giocarsi il posto in Champions. La Lazio non mi ha mai entusiasmato, pur avendo mantenuto la stessa squadra degli anni precedenti, ma ha sempre fatto bene e quindi lotterà per le prime 5 posizioni. L’Udinese ormai cambia molto tutti gli anni ma si mantiene sempre su alti livelli, altissimi per una squadra di provincia. La Fiore si è rinforzata molto sul mercato, tenendo il gioiello Jovetic, e con Montella puo’ aspirare come le altre a una lotta nelle prime posizioni.

Per la gioia della fidanzata “Per fortuna che è iniziato il campionato”, cosi birra e divano diventeranno i miei compagni di viaggio nel weekend e nei marte/mercole di coppa.

Era ora, e….

…speriamo che…

era una scaramuccia…