Milan o….

Società sempre piu’ ridicola….

Una volta lo zimbello della stampa era l’Inter…

Annunci

Il nuovo Baresi

Thiago Silva il nuovo Baresi ? A Ibra la numero 10? Propaganda con quale strategia ? Come è possibile fermare questo scempio ? Non ci sono più i valori dello sport ? Contano solo i soldi ? Cosa aspettiamo a ridimensionare il giocattolo ? Rivoglio i valori dello sport, le maglie dall’1 all’11 e la saggezza popolare da bar…

“Non esiste il nuovo Baresi, il 6 l’hanno ritirato. E io c’ero”

Un signor conte

Un allenatore esordiente in serie A che non perde le prime 25 partite come definirlo ? Antonio fin da quando giocava a Lecce era un signor giocatore. Fuoriclasse sarebbe eccessivo, ma decisamente uno che a centrocampo faceva la differenza. Mi è sempre piaciuto come giocatore, perché era uno gagliardo, uno che compri al fantacalcio perché prende un buon voto, un vincente insomma. E ha vinto. Lippi e Sacchi gli fanno capire il ruolo di innovatori nel calcio e lui si è ritrovato a gestire una squadra come lui. Non fuoriclasse – solo Pirlo e Buffon – ma giocatori gagliardi, giovani che arrivano alla ribalta con voglia di vincere. Questo è uno tosto e crea lo spirito giusto. E, da non sottovalutare, usa molta tattica. Se si conferma – con un altro fuoriclasse – l’anno prossimo avrà una strada piena di successo.
Max il successo l’ha avuto. Max era un fuoriclasse mancato, un 10 di provincia che non ha mai sfondato, ma con buona tecnica e discreta classe. Lo ricordo bene nel Pescara con Galeone. Le sue idee hanno funzionato fin quando aveva giocatori in grado di sostenere il progetto tecnico. gli inserimenti di boateng soprattutto. Muntari giocava cosi con Murigno, per cui magari sosterrebbe La sua idea di gioco. Altrimenti la sua squadra diventa anarchica. E non vince. Soprattutto con certi elementi con cui l’allenatore confonde o sopravvaluta la tecnica : Il robigno operaio è un falso, che sbaglia gol clamorosi e manuelson non si può vedere. I due che corrono storti. Peró o, il 10 del Brasile che non vede la porta. Chi l’avrebbe detto. Di qui rimangono pochi giaccherini lichstini vucinicini vidali marchisi estigarribi matri. Ma te li vedi sedorf Ambrosini bonera zambrotta favalli e tassotti che li rincorrono ? Ma perché stankobic ambiassi Zanetti cordoba Bergomi e zenga? Ci vuole il ricambio, e quest’anno Antonio, dopo il riporto, vuole riportare la gobbazza dove lui l’aveva lasciata.