The face

The
Hill:
Elvis
Fields
And
Cows
Est

Annunci

Cogliandri

Rivedendo in terza serata le puntate della fiction all’italiana, una commedia col poliziotto, con il lieto fine, tipico mini serial tv…mi rendo conto del meccanismo che scatta nell’immedesimarsi dello spettatore nel protagonista, un italiano medio ma a suo modo diverso dagli altri – figo cazzaro e sfigatone, a suo modo astuto e sentimentale pieno di storie le più disparate ma credibili – e penso che un bisogno dell’uomo di oggi sia quello di sentire storie nuove, storie di cui si parlerà ovunque, con i ricami all’italiana. Siamo un popolo di cogliandri a volte e di schettini ne escono ogni giorno. Ci facciamo prendere per il culo ma pensiamo di essere più bravi di altri. Anche a sproposito, senza mai aver visto nulla degli altri. A noi che va bene lo stesso e a noi che ridiamo degli altri per non piangere di noi stessi.

Game Over, Insert coin to play again

Finisce il quarto governo Berlusconi, quello che nella storia della Repubblica ha avuto la maggioranza piu’ grande in Parlamento, quello che nella storia è stato il piu’ populista e ha fatto meno per il popolo, quello piu’ nefasto, quello della casta, della p2, 3 e 4, quello di Ruby, di Scajola, di Bondi sotto cui crollano le macerie, come a l’Aquila con Bertolaso, quello di cui la stampa ha parlato di piu’. Il liberista non liberale ma libertino caduto per merito del mercato. Per salvare il suo salvabile, mentre la barca Italia affonda e della Terza classe non si occupa piu’ nessuno.

Curioso vedere Mari-o-Monti, il banchiere tecnocrata dell’economia dell’Euro, uno di quelli della cricca che ha causato l’instabilità degli spreads, che hanno accentuato paure e immobilismo di un economia che ha bisogno di processi di svolta nei suoi modelli di fare business e generare benessere per tutti i cittadini, con piu’ equità, una nuova Mari-o-netta dopo che l’altra, un Arlecchino, ha il volto emaciato e sfinito da 20 anni di teatrino.

Sarà molto difficile scardinare tutto l’impianto creato, sarà molto difficile finchè chi tira i fili agisce con potere enorme, indisturbato e strafottente, dietro le quinte.

TIMculano sempre

Finalmente dopo 2 mesi ho il mio Iphone 4 nuovo, ma con la solita gabola: non il 32GB ma il 16GB, che i 32 che lui non ne ha li hanno ritirati tutti. E ti pareva che non sarebbe dovuto andare tutto liscio. E manco mi han regalato 10€ di cover, che per tutto il disturbo, le volte che sono andato giù per un cazzo e l pressione psicologica, se li potevano pure permettere. Le lobbies delle compagnie telefoniche, solo qua hanno tutto sto potere. E l’utilizzatore finale, in questo caso, non può fare proprio niente…

Forever Massoni

Massoneria al potere.

In molti paesi, mica solo il nostro. Ma nel nostro, così piccolo e così profondamente radicato alle tradizioni, restìo ai cambiamenti e distratto sui più importanti temi globali, ognuno così attento al proprio piccolo orto, è bastato elevare al potere un piccolo uomo per aumentare a dismisura l’impostazione tipicamente massonica dello Stato, fuori dal controllo di una vera democrazia.

La tv, la mamma, la tradizione di questo popolo, è stato il veicolo al successo, al potere. E anche con il calcio, si veicolano passione, unione al progetto e successo.

Fondamentale il suo controllo, una volta acquisito tramite un lungo percorso fatto di leggi, truffe, programmi e nomine, il gioco si fa pù semplice.

Ma la maggior parte degli occhi sembra non vedere nulla di tutto questo, nulla di illecito, nulla di a-normale.

Ma il percorso più importante è nella politica: la modifica di leggi chiave serve solo a lobbies di affaristi senza scrupoli. Mangiano solo loro, a tutti gli altri, la gente comune, solo sogni irrelizzabili e fumo negli occhi. 

Purtroppo è troppo tardi per tornare indietro, siamo automi in mano a questa gente che vende solo stereotipi a cui adeguarsi.

Siamo un paese povero di ideali, e ognuno guarda al suo orto, e non si informa, non gli frega niente a nessuno di quello che fanno gli altri, fintanto che non entrano nel proprio orto. Nessuno si ribella in modo serio. Come se non gliene fregasse a nessuno, va bene così, van bene tutti questi stereotipi. Addirittura anche quando le debolezze dell’uomo vengono fuori, in modo palese e vergognoso. Si fa solo dell’ironia, ma a cambiare non pensa nessuno, perchè al potere ci sono le lobbies, hanno tutte il loro tornaconto. Solo loro. A noi non ci pensa nessuno, se non abbiamo un lavoro o se non paghiamo il mutuo, perchè i pochi soldi non bastano. 

Il percorso è segnato, Il piano di rinascita è davvero a buon punto.

L’unica via d’uscita è la rete.

Ma arriveranno anche qui, certamente.

E forse, allora, ci ribelleremo.

Parking Fair

Ritrovo ore 20,20 al parcheggio – Taac

Guida Botta supersonica direzione Rho-Fiera – Taac

Parcheggio “P4” davanti all’entrata principale – Taac

Aperitivo con spritz in Veneto – Taac

Mozzarella Fiordilatte da Passeggio – Taac

Assaggi di Cinta Senese, Bresaola di Cinghiale, Ariccia e Salame di Cervo – Taaaaaac

Bis di Mozzarella in degustazione gratuita – taaac

Panino con Porchetta e Bicchiere di Vino – Taac

Degustazione di Chianti – Taac

ApfelStrudel Austriaco – Taac

Birra Waiss ti cermania – Taac

Regalino per Amore – Taaaac

Grappa alle Pere – Taaac

Retta Via – Taaac

….e poi…le tre casse del parcheggio P4….con code chilometriche per pagare 2€ all’ora di fur…parcheggio comodissimo…

…e poi…in macchina…1 ora di coda per arrivare al cancello del parcheggio…all’unica uscita possibile di un parcheggio di 3.000 posti…con la gente che scavalla e la gente che suona….come se la colpa è di chi sta davanti….i parcheggiatori erano in 4, tutti nel raggio di 3 metri uno per mettere il biglietto nel buco e dirti “buona serata”, uno a grattarsi la pancia, uno che gesticolava con le mani e l’altro che si sbracciava e urlava alle auto di fare 2 file di auto a 3 metri dalla sbarra….ailovitalians….

…Nunca Mas – Taaac!