Io ti cercherò

negli occhi delle donne
che nel mondo incontrerò
e dentro quegli sguardi
mi ricorderò di noi…
 
dedicato a tutti quelli che
sono allo sbando
dedicato a tutti quelli che
non hanno avuto ancora niente
e sono ai margini da sempre
dedicato a tutti quelli che
stanno aspettando
dedicato a tutti quelli che
rimangono dei sognatori
per questo sempre più da soli
 
My secret thoughts come alive
Without a care in this whole world
Without a care in this life
It’s what you take that makes it right
And in my mind I’m everyone
In my mind I’m everyone of you
You make it right
It’s all alright
You make it right
 
 

E allora dai…

LOCALITA’: Monte Campione
 
ZONA: sopra il lago di Iseo
 
ALTITUDINE: 1200Mt. s.l.m.
 
AMICI: Corrado e Fa mia nom
 
AMICHE: –
 
NUOVI PERSONAGGI: Usb, Boy Scout, CD, Riettama (ruttato), Angelo, Ana
 
ALTRI PERSONAGGI: Messner, Sibbarino, G.d.T., Bagnino, La DremainSaro (1200 punti), La direttrice
 
IL PERSONAGGIO: Il dottore, 150Kg, 1kg di pasta a pasto.
 
POSTI FREQUENTATI: 451, Piscina, Las Plazas, la Brasca, Bar Giallo, La Suerte, Laghetto
 
POSTI NON FREQUENTATI: Concerto rock alla plazas (6 spettatori non paganti)
 
IL POSTO: American Bar
 
AUTO: Punto
 
TEMPO DI PERCORRENZA: 2h e 15 min andata, 3h 15 min ritorno (Coda a Endine)
 
TORNANTI: 16
 
TANTO PILU: Gioco Aperitivo (Grappa e Vinci)
 
POCO PILU: Tiro con l’Alcool
 
CANZONE: Gioca con me
 
CAMERIERA: già in Camera
 
BIRRA: Giraffa
 
BEVANDE PREFERITE: Pampero, Succo alla Pera, Lemonsoda
 
TENTATIVO DI BEVANDA: Vodka Lemon
 
LA BEVANDA: Erba del Cantante
 
COLAZIONE PREFERITA: Focaccia con ripieno di Porchetta (25€ al Kg)
 
ODORE: Cassetto degli aromi
 
RICHIESTA: Vuoi Shukare ?
 
APPREZZAMENTO: "Inkia ran panaru ki avi"
 
ORDINE: Ammacca Start!
 
LAVORO: Stasera c’è Karaòke ?
 
INVETTIVA: Dopatiiiii!!!
 
SVEGLIA: Risveglio muscolare
 
PRANZO: 12.30 puntualissimi
 
CENA: 19.30 puntualissimi
 
RIPOSO: dopo le 3.30
 
PASSEGGIATA: 457-451-Hall-Macchina-Salitella-Piazzetta-Fontanino-La Brasca e ritorno
 
TIRAMISU’: in camera
 
CAMERA: Con Vista piscina e rumori cucina
 
IMPRESSIONE DELLA LUOGO: discretamente vuoto
 
IMPRESSIONE DELLA GENTE: dolce non fare un cazzo
 
REGALI DATI: Hard Disk da 7 Gb
 
REGALI RICEVUTI: Chiavetta USB
 
RIFLESSIONE:
Ho vissuto un bel momento di libertà in una realtà di forte ilarità e perfetta assuefazione del corpo con l’assordante silenzio della natura circostante

Parto dal fondo

Notte inoltrata…vento…io felpa rossa tatticamente prestata…tu magliettina "c’ho il fisic duroll" (comm’cazz si scriv?)…sarà stato il freddo, mi sembra chiaro…
 
Stretta di mano…e abbraccio affettuoso ( meglio che abbracciare qualcos’altro spero , tralasciamo…)
 
…"Bueno"…
 
La frase: "La libertà di religione è importante"
 
Tutto quello che viene dopo ha importanza minore, viene relegato in quella parte di vita in cui "dopo un magheggio mi sono ritrovato a casa e stamattina mi sono svegliato con una botta in testa atroce e lo stomaco che mi ringraziava per la bella serata"
 
…Poco prima invece si chiude il sipario sulla stessa scena in cui era iniziato per te…campo di grano…bosco…macchina accostata e sguardo verso il cielo…da sdraiarsi su un prato e dormirci dentro…come i viaggi più belli…adventurer…
 
…possibilmente senza gendarmerie o letame che infastidiscono due sensi…l’udito e l’olfatto…mantenendo intatta la vista…uno spettacolo tutt diverso dall’immaginario collettivo della notte prima…dov’era quella casa la ? E quella strada ?
 
Da nove anni su quelle strade…ormai è casa vostra…manca davvero un sigillo ma già questo è eccezionale…come tutte le volte precedenti…lo sento…il feeling è veramente stretto…
 
Non importa la scomodità, senza certezza di meta o casa ne pulizia….ma tanto ridere…è esattamente quello ci vuole…
 
Quella strada…E’ secondaria…per apprezzare fino in fondo la complessità del racconto…
 
Qua non si suppone…perchè si conosce…
 
Non sono i dettagli o i nomi a fare la differenza… Ma un filo che ci portiamo dietro da allora… che scopro essere ancora li…dopo anni è ancora li….Un filo logico di esistenza che ci caratterizza…."Tu sei così"…"E’ proprio questo il problema, io"
 
E so qual’è il punto di partenza per uscire dal loop…lo so da un pezzo…e piano piano si avvicina il momento…
Però è vero…io sono così…come sarà difficile cambiare…
e io non voglio cambiare…perchè mi piace la mia vita….mi piace conoscere la gente di tutto il mondo capirne le differenze apprezzarle amarle e odiarne i punti deboli per i quali fare un passo indietro e ricominciare…voglio solo trovare il punto di equilibrio…il motivo per cui cambiare ha un senso per me razionale…dove tutto invece è irrazionale…
 
Anche tu sei così…anima libera e misteriosa…da sempre…nella stessa moneta l’altra faccia…non opposti ma complementari…e per questo ogni volta il senso di ritrovarsi in questa serata assume un fascino molto particolare…
 
Al ritorno trovo la ciotolina riempita di cibo…"non volevo fare brutta figura"
 
La birra scende veramente bene e i fiumi di parole scivolano meravigliosamente sulla tavola…
 
Quella sigaretta…
 
…I still believe in a God sign…
 
non importa quale, non importa se esiste se lo incontrerò…ma mi ha detto cos’era…
 
E io voglio crederci, e aspetto un segno di equilibrio ancora forte…
 
E tu cosa aspetti ? Forza…non è venuto il momento di dirle negli occhi quello che hai detto a me? Lo scoprirai da solo quale sarà il tuo destino…
 
Ma in una risata abbiamo come definito un percorso parallelo su due strade che prima o poi sarebbe bello arrivino nella stessa Plaza…e i Tori non corrano più…e non debbano avere problemi con la gente…
 
…Solo Godersi lo spettacolo…
 
…è arrivato Ronaldinho amico!

Jazz

 
Complimenti a Sara Marco Corrado e Gio per la scelta della loro festa…Tutto veramente impeccabile, le foto a brevissimo.
 
Vi aggiorno sulla mia situazione sentimentale :
 
Sotto le foto che rappresentano al meglio la scena…
 
IMG_0147 IMG_0148

Le pagelle dei ragazzi

IMG_0008
 
Consueta sfida del venerdì alla pinetina: sul rettangolo verde niente sorprese, squadre consolidate e già "decise" a tavolino in segno di equilibrio, grazie all’apporto dei due portieri titolari e dell’assenza di afa (e quindi moschitos – molto importante) gli spettatori sugli spalti (ben 5, aumentano) si attendono scampoli di bel gioco: in pettorina si schierano Catelli,Nello,Lucaluca e Darko con Tafaz a difendere i legni. Maglie bianche e blu per il Gato,Coira,Nave,LucaR. e Armando. Atteggiamenti tattici quasi speculari, per gli orange è Simone il regista difensivo, con Nello e Luca alle ali e Darko punta, e a turno Luca o Nello a coprire gli inserimenti in coast-to-coast dell’ariete luratese (ariete luratese? ahahah…cagata….)
Coira vero regista difensivo con due centrocampisti di movimento e un Armando pimpante danno forse più equilibrio alla sua squadra,è forse questa una delle chiavi del possesso palla continuo e degli uno-due con inserimenti a turno dei tre davanti nei primi 20 minuti del match, che permette loro di smarcarsi a turno davanti alla porta, un gran Tafaz (7+) su Coira (traversa), Armando (parata) e Nave (tolta dal 7) e gli errori di finezza sottoporta lasciano il match sul 2-0. A questo punto subentra per i biancoblu una fase di rilassamento, che coincide con l’entrata in scena prepotente degli orange: Simone (6) lascia colpevolmente molti spazi come difensore, ma palla al piede è sempre devasante e senza raddoppio è difficile fermarlo. Nello (6,5) ancora una volta è generoso e sgambetta su e giù per la fascia senza trovare adeguata assistenza nei compagni, anche lui pagando in fase difensiva. Lucaluca (7) invece è il più attento nelle chiusure, e quando riesce a smarcarsi sulla fascia, senza avversario che lo segue, timbra un incolpevole Gato (6,5). Darko (7), interista doc, risente dell’arrivo di Ronaldinho sulla sponda rossonera per sfoggiare dribbling e controdribbling ubriacando prima Coira (6,5) e poi LucaR. (6), permettendo ai compagni di inserirsi e di segnare. Il risultato viene ribaltato così sul 3-2 e a 5 minuti dal termine la partita sembra essere segnata. Solo la pazienza del Gato, che ha il polso del match,permette di trovare il buco giusto smarcando Luca, riportando tutto in parità. E allora si cerca la vittoria, forse ai punti meritata anche se il pareggio ci potrebbe anche stare. Armando (7) e Nave (7,5, mvp) confezionano l’azione più bella del match con il secondo che in mezzo a tre tocca di fino per il primo solo davanti alla porta decide di non provare la bomba ma di chiudere il triangolo, come già più volte a inizio match. Nulla da fare. Ok ragazzi è vicino, Coira sposta la squadra nella metà campo avversaria e serve Nave sull’out di sinistra pronto al tiro al giro, ma memore della parata precedente decide di cambiare angolo all’ultimo  spiazzando Tafaz con una bomba sotto la traversa: 4-3 e birra a debito annullata! Applausi dei 5 spettatori (Mimmo,Ros,Marino e 2 che passavano di li per caso) e tutti sotto la doccia.
 
Venerdì prossimo forfait per tafaz e Nave che andranno in ritiro (lui direbbe :"spogliatoio") in montagna per il weekend.
 
La rubrica ritorna il 1 agosto.
Ciauz